Nov 202016
 

img_0939

Los Angeles, 30 dicembre 1968

Giornalista: Non sto chiedendo queste domande scherzosamente. Vi prego di capire. Qual è la vostra interpretazione, o in che cosa differisce in linea di principio dall’etica giudaico-cristiana di base dei dieci comandamenti? Come si differenzia?
Prabhupāda: Non c’è differenza.
Giornalista: Nel tal caso voi cosa avete da offrire, intendo dire: fondamentalmente, cosa avete da offrire di diverso dallo spirito cristiano o da quello ebraico?
Prabhupāda: Come ti ho detto, nessuno di loro sta seguendo rigorosamente i Comandamenti di Dio. Io vengo semplicemente per dire: “Seguite i Comandamenti di Dio.” Questo è il mio messaggio.
Giornalista: In altre parole, voi obbedite a tali principi.
Prabhupāda: Sì. Non dico: “Cristiani diventate Hindu”, oppure, “Venite da me”; dico semplicemente: “Obbedite a questi Comandamenti”. Questo è il mio ordine. Vi rendo dei cristiani migliori; questa è la mia missione. Non dico: “Dio non è lì ma è qui”; ma dico semplicemente: “Obbedite a Dio”. Questa è la mia missione. Non dico che dovete venire a questo livello e accettare Krishna come Dio e nessun altro. No. Non dico così. Io dico: “Vi prego di obbedire a Dio. Per favore cercate di amare Dio”. Questa è la mia missione. E io do il modo di come amare Dio, come amarLo molto facilmente, a condizione che si accetti. Percui seguite praticamente ciò; io non faccio alcuna differenza.
Giornalista: Sì, capisco. Lo apprezzo.
Prabhupāda: Voi credete in Dio, io credo in Dio. Dico semplicemente: “Provate ad amare Dio”.
Giornalista: Comunque… Non è che sono confuso. Capisco quello che dite
Prabhupāda: Sei ancora confuso?
Giornalista: No, no, capisco quello che state dicendo. Ciò che mi confonde o mi rende… Intendo io e così molti dei nostri lettori… Perché è così? Permettetemi di fare di nuovo la domanda. Chiedendo forse mi diventa più chiaro. Non voglio mettervi le parole in bocca, ma lasciatemelo dire in questo modo. State dicendo che se la vostra missione e la missione ebraica, cristiana, l’etica occidentale è la stessa, ancora una volta vorrei chiedere, perché i più giovani o le persone in generale, sono disincantate e si stanno rivolgendo verso la religione orientale se il loro scopo, la loro premessa, è la stessa come quella occidentale? Perché stanno andando verso l’oriente se la premessa è la stessa?
Prabhupāda: Perché questi cristiani non lo stanno insegnando con la loro pratica. Io lo sto insegnando praticamente.
Giornalista: In altre parole, insegnate loro quello che provate praticamente, ogni giorno; un metodo quotidiano di ottenere questo compimento dello spirito umano.
Prabhupāda: L’amore insegnato dalla Bibbia o dal VecchioTestamento e dalla Gītā va bene. Ma non insegnate come amare Dio. Io sto insegnando come amare Dio; questa è la differenza. Perciò i giovani sono attratti.
Giornalista: Bene. Quindi il fine è lo stesso. E’ il metodo di arrivarci…
Prabhupāda: Niente metodo; non lo state affatto seguendo, anche se il metodo c’è. Proprio come ho detto, il metodo c’è: “Non uccidere”, e voi uccidete.
Giornalista: Capisco, ma il fine è lo stesso. Il vostro fine…
Prabhupāda: La conclusione è la stessa.
Giornalista: E’ la stessa, ma il modo…
Prabhupāda: Anche il metodo è lo stesso, ma non insegnano alla gente a seguire il metodo. Insegno a loro in modo pratico a come seguire e come farlo.

This post has already been read 68 times

Sorry, the comment form is closed at this time.