Sync.com - private cloud
We recommend Sync.com for the security of your data

May 302016
 

image

Lettura della Bhagavad-Gita 4.18 — Delhi, 3 novembre 1973

Devota: hai detto che se noi svolgiamo qualche attività, l’attività deve essere testata per vedere se Kṛṣṇa è soddisfatto. Ma qual è la prova?

Prabhupada: Se il maestro spirituale è soddisfatto, allora Kṛṣṇa è soddisfatto. Lo cantate tutti i giorni. Yasya prasādād bhagavat-prasādo yasyāprasādān na gatih kuto. Se il maestro spirituale è soddisfatto, allora Kṛṣṇa è soddisfatto. Questa è la prova. Se lui non è contento, allora egli non ha altro modo.
Questo è molto semplice da capire. Supponiamo che qualcuno lavora in ufficio, il direttore superiore è il capo, l’impiegato capo, o il sovrintendente di quel reparto. Quindi, tutti stanno lavorando. Se soddisfano il sovrintendente, o l’impiegato capo, allora è da intendersi che ha soddisfatto anche l’amministratore delegato. Non è molto difficile. Il tuo capo immediato, il rappresentante di Kṛṣṇa, egli deve essere soddisfatto. Yasya prasādād bhagavat-prasādo yasya perciò è necessaria la guida del maestro spirituale. Kṛṣṇa viene nella forma del maestro spirituale per guidarci. Questo é affermato nella Caitanya-caritamrta. Guru e Kṛṣṇa-kṛpāya. Guru e Kṛṣṇa-kṛpāya. Così guru-kripa, la misericordia del guru, è la misericordia di Kṛṣṇa. Così, quando entrambi sono soddisfatti, allora il nostro sentiero si apre. Guru e Kṛṣṇa-kṛpāya paya bhakti-lata-bija (CC Madhya 19.151). Allora il nostro servizio di devozione è perfetto. Quindi non hai contrassegnato questa affermazione nel Gurvaṣṭaka? Pi Yasya prasādād bhagavat-prasādo yasyāprasādān na gatih kuto ‘pi.
Proprio come questo movimento. Questo movimento è stato avviato solo per la soddisfazione del mio maestro spirituale. Lui lo voleva. Mahaprabhu voleva che questo movimento si diffondesse in tutto il mondo. Così lo ha ordinato a molti dei miei confratelli, lo desiderava… neanche l’ha ordinato, lo voleva. Ha mandato alcuni dei miei confratelli all’estero per diffondere, ma in un modo o nell’altro, non ebbe molto successo. Fu richiamato indietro, così ho pensato, “Fammi provare in età avanzata.” Quindi il mio unico desiderio era quello di soddisfare il desiderio del mio maestro spirituale. Così ora mi avete aiutato. Stiamo avendo successo. E questo è yasya prasādād bhagavat-prasādaḥ ma in realta, se noi sinceramente lavoriamo sotto la guida del maestro spirituale, ciò soddisfa Kṛṣṇa, e Kṛṣṇa ci aiuterà a progredire.

This post has already been read 326 times

Sorry, the comment form is closed at this time.