Nov 212016
 

Prabhupada su vari argomenti

ISKCON
INTERNATIONAL SOCIETY FOR KRISHNA CONSCIOUSNESS
fondatore acarya: Sua Divina Grazia Bhaktivedanta Svami Prabhupada

mitt: Detroit
data: 5 agosto 1975

Cari GBC e confratelli,
accettate i niei umili omaggi. Tutte le glorie a Srila Prabhupada.
Qui ci sono delle recenti istruzioni dal nostro amato maestro spirituale per vostra meditazione e esecuzione.
Mentre visitava la fattoria di New Orleans, Srila Prabhupada ha dato istruzioni che sono preziose per i nostri centri che vogliono immettersi in progetti di fattoria. Parlando ai devoti riuniti, egli ha sottolineato quali sono i giusti impegni per i grihastha: egli li ha invitati a venire a vivere nelle fattorie in una semplice casa e a produrre cibo. Oppure possono distribuire libri, che è anche un buon impegno per loro, o possono gestire i ristoranti che ricevono ghi e altri cibi dalle fattorie stesse. I brahmacari e i sannyasi, egli ha detto, devono svolgere lavori di predica.
Srila Prabhupada ha enfatizzato l’autosufficienza e la semplicità negli schemi di fattorie. Egli ha detto che l’uso di macchinari moderni non è buono perchè crea la disoccupazione. Il sistema vedico che dovremmo seguire è che noi proteggiamo la mucca e il toro e loro in cambio lavorano per noi: il bue ci aiuta ad arare la terra e la mucca ci dà il latte. Se noi proteggiamo solo la mucca e non usiamo il bue, allora qualcuno potrebbe dire che teniamo gli animali per nulla, per cui sarebbe meglio ucciderli. Se uno non realizza la coscienza di Krishna nella fattoria, dopo un pò potrebbe decidere di non proteggere questi animali ma di vivere nelle città e uciderli per sfamarsi. I devoti non dovrebbero coltivare grani solo per dar da mangiare agli animali (come fanno coloro che hanno il bestiame), ma la terra dovrebbe essere usata anche per coltivare grani per gli uomini, cereali, vegetali e frutta. Non dobbiamo coltivare per far soldi. Altrimenti saremmo sempre lì a pensare al denaro e tutto diventerà gratificazione dei sensi. Se per la misericordia di Krishna produciamo più di quello che consumiamo, allora venderemo qualcosa; ma questo non dovrebbe essere il nostro scopo.
I devoti devono diventare autosufficienti e non devono trovarsi costretti ad abbandonare le fattorie. Egli ha descritto la vita di città come infernale e ha detto ai devoti che non devono viaggiare per 100 miglia avanti e indietro per procurarsi delle cosiddette necessità. Noi possiamo fare i nostri propri vestiti facendo crescere il cotone e poi farli noi stessi, come a Mayapura. Con i nostri propri vestiti e cibo e latte, “cosa si può volere di più?” Noi possiamo cantare Hare Krishna per ricrearci e non dover dipendere sulla civiltà moderna.

Per quanto riguarda un altri argomento, Srila Prabhupada ha chiesto che noi facciamo una lista di tutti i devoti che hanno p73 una laurea o anche un diploma. Egli ha chiesto ciò in riferimento con il college che stiamo formando a Mayapur e pianificandolo anche per Vrindavana. Per favore, raccogliete questi dati dalla vostra zona, nome, grado, soggetto e università e spedite una copia a Sua Divina Grazia. Srila Prabhupada ha tracciato la sua idea di una istituzione scolastica: studiosi da ogni parte del mondo, possono studiare qualsiasi filosofia che a essi piaccia e poi presentarla comparandola con la filosofia del Signore Caitanya. Uno dei suoi segretari ha ribattuto:”Ma solo tu puoi condurre tali argomentazioni, Srila Prabhupada,” e lui ha detto no, tutti noi dobbiamo essere in grado di sconfiggere qualsiasi filosofia.

In un’altra area della coscienza di Krishna, Srila Prabhupada è preoccupato perchè ha sentito un rapporto che qualche tempio stanno sminuendo l’importanza che si dovrebbe dare all’opulenza delle feste della domenica. Un rapporto era che un tempio americano serviva solo kittri alle feste. Srila Prabhupada ha detto che egli vuole che serviamo le feste nello stesso stile Iskcon ci ha resi famosi, proprio come egli l’ha personalmente introdotto in New York. Ciò significa che ci devono essere samosa, chatni, halava, riso dolce, gulabjamun, puri, pushpanna-rice con palle di formaggio, sabji caldo ecc. Ci devono essere numerose preparazioni e devono essere preparate sontuosamente. I presidenti non devono minimizzare la festa della domenica nel tentativo di risparmiare. La gente farà centinaia di miglia solo per venire alle nostre feste e rimarrà attratta a tornare al tempio, solo grazie a queste. Se le feste domenicali tornano come prima non sentiremo più dire:”Alle feste vengono poche persone.”

Srila Prabhupada ha anche parlato dei suoi piani per incrementare grandi programmi di festival. Egli ha detto che dovremmo osservare quattro grandi festival: Janmasthami, Ramanoumi (???), Gaura Purnima e Rathayatra. Ciascun festival può essere tenuto in 10 differenti centri. Ciò significa che i grandi carri, tali come quelli fatti a San Francisco, Chicago e Filadelfia, possono essere trasportati nelle città vicine ed esibiti nei giorni di festa così che ci siano festival dopo un altro in tutta la nazione. I grandi carri posson essere usati per ciascuna festività e possono trasportare differenti divinità in accordo alla festività. Per esempio, noi possiamo avere Sita-Rama per Ramanoumi, Radha-Krishna per Janmasthami, Gaura Nitai per ecc. Quando Srila Prabhupada è stato informato che i centri che hanno messo sù Rathayatra festival in grande scala quest’anno non hanno mandato denaro per il fondo libri in luglio, Srila Prabhupada ha approvato un piano per estendere ciascun festival per una settimana, così che essi possano tentare di rifarsi sulle spese. Questa espansione in grande scala dei festival richiederà cooperazione e pianificazione tra i GBC.
il vostro servitore
Brahmananda Svami
Satsvarupa das Gosvami

ACBS: approvato e firmato da Srila Prabhupada

note: lettera sui grihastha, sull’importanza dello studio accademico (confutazione della teoria per cui non si devono leggere altri libri), sull’opulenza delle feste domenicali e sui festival.

This post has already been read 79 times

 Posted by on 21 November 2016 at 22:54:20 AST

Sorry, the comment form is closed at this time.