Aug 292017
 

Domanda

Hare Krishna Manonatha, volevo farti una domanda semplice:

E’ un errore definire la Sampradaya di Caitanya personalista e Dualista?

ti chiedo questo perchè, se non erro, la Sampradaya di Caitanya deriva da quest’altra:

La Brahma-Madhva Sampradāya o Dvaita (sistema dualista), fondata da Madhva (1238-1317) – scuola iniziata da Brahma secondo la tradizione.

Caitanya poi concepisce la Acintya Bheda-Bheda, (simultaneamente simile e differente).

Quindi vorrei sapere se è un errore o no definirla Dualista. Grazie

 

Risposta

Hare Krishna caro Michele

Raramente a domande di filosofia, specie quella Vaisnava, si puo’ rispondere con semplici si’ o no. Questa poi e’ abbastanza complessa. Cerchero’ di essere chiaro e breve.

Esistono quattro Sampradaya autentiche: la Sri Sampradaya, la Brahma Sampradaya, la Rudra Sampradaya e la Kumara Sampradaya. Nessuna scuola di spiritualita’ e’ ritenuta autentica se non e’ parte di una di queste.

Per mantenere la validita’ di questo punto, Sri Caitanya Mahaprabhu accetto’ di essere parte di una di queste e scelse la Brahma Sampradaya per varie ragioni. Fra queste ci sono la compatibilita’ filosofica e di umore spirituale (rasa) con Madhvacarya. Un’altra e’ la presenza in vita di due grandi Acarya membri della Sampradaya come Madhavendra Puri e Isvara Puri, con i quali condivideva l’importanza dei massimi sentimenti di amore spirituale tra Radha e Krishna.

Personalismo vuol dire che l’invidualita’, (compresa quella Divina) e’ personale, oltre che eterna. E Mahaprabhu condivideva questa nozione filosofica.

Dualismo puo’ essere inteso come il contrario di monismo. Secondo i monisti non c’e’ differenza sostanziale fra le varie entita’ del creato. Tutto e’ uno.
I dualisti sostengono che cio’ non e’ corretto, che le indvidualita’, persino oltre il reame di Maya, sono eterne. E Sri Caitanya certamente condivideva anche questo concetto.

Tuttavia Mahaprabhu espanse la filosofia dualista di Madhva, introducendo concetti che non si trovano negli insegnamenti del grande Maestro.
Pero’ siccome nessuna di queste novita’ vanno in direzione contraria degli insegnamenti della Sampradaya (cioe’ non sono apa-sampradaya) Sri Caitanya rimane parte della Brahma-Madhva pero’ costituendo una ramificazione del tronco principale che viene chiamato Gaudiya.
Coloro che accettano gli insegnamenti di Sri Caitanya Mahaprabhu fanno dunque parte della Brahma-Madhva-Gaudiya Sampradaya.

Manonatha Dasa (ACBSP)

This post has already been read 34 times

Sorry, the comment form is closed at this time.