May 182017
 
Per conto di Krishna predicano alla gente di accettare la coscienza di Krishna. Sono gran soldati

Vrndavana, 3 settembre 1976 Prabhupāda: La conoscenza Vedica è rivelazione. La conoscenza Vedica non viene compresa con gli studi mondani, con la lettura di grammatica. No. La conoscenza Vedica può essere compresa da una persona che ha una fede incrollabile nel guru autentico. Guru significa rappresentante di Krishna -Krishna e il Suo rappresentante. Abbiamo più […more]

May 182017
 
Non pensiate che stia parlando io. Sono solo uno strumento. Chi sta realmente parlando è Dio

Bhagavad Gita 6.1-4 — New York, 2 settembre 1966 Qui si dice śrī-bhagavān uvāca, sta parlando il Signore Supremo. Sta parlando significa che sta parlando con piena conoscenza. La Sua conoscenza non ha alcun difetto. La nostra conoscenza ha tani, tanti difetti.: commettiamo errori, veniamo illusi, a diciamo una qualcosa e nel nostro cuore c’è […more]

May 182017
 
Il guru mascalzone dirà:"Si può mangiare di tutto. Potete fare di tutto"

Bhagavad Gita 2.17 — Londra, 23 agosto 1973 Questo Kali-yuga è così forte che attacca anche i cosiddetti devoti. Kali-yuga è molto forte. Per questo Caitanya Mahāprabhu ha raccomandato che se volete liberarvi, se infine desiderate di prendere la posizione di amṛta, se ne siete interessati… Nessuno è interessato. Krishna dice: sa amṛtatvāya kalpate (BG […more]

May 182017
 
Non c'è differenza nell'insegnamento, perciò il Guru è uno

Londra, 22 agosto 1973 L’impegno del guru è quello di prendere la torcia della conoscenza e porla davanti a chi è ignorante, o al discepolo nelle tenebre, così da alleviarlo dalle sofferenze delle tenebre dell’ignoranza. Questo è l’impegno del guru. Poi un altro verso dice: tad-vijñānārthaṁ sa gurum evābhigacchet samit-pāṇiḥ śrotriyaṁ brahma-niṣṭham (MU 1.2.12) E’ […more]

May 182017
 
Senza che Krishna sia l'amico di tutti nessuno può vivere un solo istante

Srimad Bhagavatan 1.2.17 — Los Angeles, 20 agosto 1972 Pradyumna: traduzione (SB 1.2.17), “Sri Krishna, il Signore Supremo, che è il Paramātmā [l’Anima Suprema] nel cuore di ogni essere e il benefattore del devoto sincero, toglie ogni desiderio materiale dal cuore del devoto che ha sviluppato il vivo desiderio di ascoltare il Suo messaggio, colmo […more]

May 182017
 
Si può soddisfare il Signore semplicemente col servizio d'amore e devozione

Srimad Bhagavad 7.9.11 — Montreal, 17 agosto 1968 Nel verso precedente è stato spiegato che, né qualsiasi opulenza materiale né un brāhmaṇa dotato delle dodici elevate qualifiche sono in grado di soddisfare il Signore semplicemente con tali acquisizioni. Si può soddisfare il Signore semplicemente col servizio devozionale in amore e devozione. Perché? Lui non… Allora […more]

May 182017
 
Come fare amicizia con le mogli altrui e portare via soldi altrui con trucchi

Srimad Bhagavatan 6.1.56-57 — Bombay, 14 agosto 1975 Istruzione significa diventare essere umano. Anche Cāṇakya Paṇḍita, sebbene fosse un politico ma brāhmaṇa, definisce chi è istruito, paṇḍita. Il brāhmaṇa è conosciuto come paṇḍita. E qual è il segno di riconoscimento di un paṇḍita? Egli l’ha riassunto così: mātṛ-vat para-dāreṣu para-dravyeṣu loṣṭra-vat ātma-vat sarva-bhūteṣu yaḥ paśyati […more]

May 182017
 
Il campo d'azione, il Proprietario del campo e il Supervisore del campo

Bhagavad Gita 13.4 — Parigi, 12 agosto 1973 Devoto: Traduzione, “Ascolta ora, ti prego. Ti descriverò brevemente il campo d’azione, com’è costituito, le sue trasformazioni, la sua fonte, il conoscitore di questo campo e il suo influsso. Prabhupāda: Tat kṣetram (BG 13.4). Idaṁ śarīraṁ kaunteya kṣetram ity abhidhīyate (BG 13.2). Krishna l’ha già spiegato, kṣetra […more]

May 182017
 

Canzoni di Srila Narottama Dasa Thakura Preghiera ai vaisnava (dal Prarthana) (1) ei-baro karuna koro vaisnava gosai patita-pavana toma bine keho nai O vaisnava Gosvami, per favore sii misericordioso ora con me. All’infuori di te nessuno può purificare le anime cadute. (2) jahara nikate gele papa dure jay emona doyala prabhu keba kotha pay Dov’è […more]