Sep 282016
 

image

Seattle, 7 ottobre 1968

Questo nostro Movimento per la Coscienza di Krishna non è molto difficile da comprendere o eseguire. Dobbiamo semplicemente essere disposti a farlo. Tutto qui. Questa disponbilità è in mano vostra, se vi piace lo potete accettare; perché avete quel poco di indipendenza per accettare qualcosa o rifiutare qualcosa. Avete quella indipendenza. E respingendo qualcosa di buono siamo in difficoltà, mentre accettando qualcosa di buono siamo felici. Quindi questa accettazione e rifiuto è in mano vostra. Qui c’è l’offerta, la coscienza di Krishna, data dalle grandi autorità, da Krishna, da Caitanya Mahāprabhu, e noi siamo solo umili servitori. Stiamo semplicemente distribuendo. Non abbiamo prodotto un nuovo tipo di setta religiosa o metodo di filosofia. No. E’ un sistema molto, molto vecchio la coscienza di Krishna. Stiamo cercando semplicemente di diffonderlo in un metodo che possa essere accettato dalla gente in generale. Quindi la nostra richiesta a tutti voi che siete qui presenti, e a chi non è presente, è che si tenti di comprendere questo Movimento per la Coscienza di Krishna; e se non capite immediatamente, associatevi gentilmente a noi, ponete le vostre domande, cercare di capire. Noi non diciamo che dovete accettare ciecamente. Ponete le vostre domande, cercate di capire, leggete la nostra letteratura e capirete. Non vi è alcun dubbio a riguardo, se lo si accetta sarete felici. Gli altri metodi… Proprio come un credo politico. A meno che non sia accettato a livello nazionale… Proprio come ci sono tanti partiti politici in ogni paese. Ognuno sta cercando di portare in primo piano la partitocrazia perché il leader non può avere successo se che l’intero paese non accetti la sua filosofia, il suo partito. Ma la coscienza di Krishna è così piacevole che non richiede che una comunità o una nazione o una famiglia o un qualsiasi gruppo la deve accettare e dopo allora sarete felici. No. Se la si accetta individualmente. Se la tua famiglia non accetta, se la vostra comunità non accetta, se il vostro Paese non accetta, non importa. Voi sarete felici. Ma se la vostra famiglia accetta, se la vostra comunità accetta, o la vostra nazione, voi sarete più felici. Poiché è assoluta, indipendente, qualsiasi persona che aderisca alla coscienza di Krishna sarà felice immediatamente. Quindi vi invitiamo. Teniamo lezioni, abbiamo diverse filiali in diverse città, abbiamo libri, abbiamo riviste, e cerchiamo di convincervi coi nostri corsi del mattino e della sera. Quindi la mia umile richiesta a tutti voi e che proviate a capire. caitanyera dayā kathā karaha vicāra (Cc. Ādi 8.15) Lo poniamo al vostro giudizio per capire. Poniamo questa coscienza di Krishna al vostro giudizio. E se voi osservate scrupolosamente e cercare di capire, allora proverete: “Oh, è così sublime. E’ così bello”. Questa è la nostra richiesta.
Molte grazie.

This post has already been read 64 times

Sorry, the comment form is closed at this time.