May 252017
 

 

 

Nel nyaya sastra, i codici della logica, sono menzionati i sei modi di acquisire la conoscenza: visaya, la tesi, samgaya, l’antitesi, purva-paksa, la controprova, mimamsa, la sintesi, siddhanta, la conclusione e samgatih, la verifica fatta da diverse fonti. In questo mondo, dopo questi sei stadi, qualcosa può scaturire in nome della verità. Qualsiasi conoscenza presuppone la consulenza di fonti diverse, sebbene per lo più possiamo acquisirla da un’unica fonte. All’inizio domandiamo a tante fonti in merito alla verità, poi ci affidiamo a una in particolare.

L’IMPORTANZA DELLA LOGICA NELLA PREDICA di Srila Prabhupada

Naya-kovidah. Naya-kovidah significa nyaya-nipuna. Bhagavad-dutas, coloro che sono Gosvami, applicano tutto con nyaya con logica. Le loro istruzioni non sono cieche, dogmatiche. Naya-kovidah. Tutto ciò che afferma Krsna o il Suo rappresentante non sono dogmi. Coloro che non sono autentici rappresentanti di Krishna, offrono solo dogmi. Proprio come in ogni religione ci sono dei dogmi. Ma nella religione bhagavata, bhagavata-dharma, non esiste alcun dogma. Il Bhagavata-dharma di Sri Caitanya Mahaprabhu…L’autore della Caitanya-caritamrta, Krsnadasa Kaviraja Gosvami, dichiara pertanto, caitanyera dayara katha karaha vicara. Vicara significa cercare solo di capire il dono del Signore Caitanya attraverso la logica, Vicara. Non seguire ciecamente. Seguendo ciecamente qualcosa, questo non porta a nulla di buono. Non rimarrà. Uno dovrebbe acquisire tutto attraverso la logica. I sinceri servitori di Dio, applicano tutto con logica. Caitanyera dayara katha karaha vicara. Se studiate la filosofia di Caitanya con logica e la giusta argomentazione … Non procedete con sentimentalismo. I cosiddetti missionari, fanno semplicemente falsa propaganda senza alcuna logica. Senza alcuna logica…Quindi bisogna essere intelligenti per capire la filosofia di Krsna o la filosofia del Signore Caitanya con logica e giusta argomentazione. Non seguire ciecamente. Ma una volta accettata, non si può più discutere. Devi accettarla ciecamente. Ma prima di accettare, si analizza con logica. Ma quando la accetti, non tornare più indietro. Questa sarebbe una caduta. Naya-kovidah.

Srila Prabhupada – Srimad-Bhagavatam 6.2.1-5 Calcutta, 6 Gennaio, 1971

 

 

 

 

 

 

 

 

This post has already been read 50 times

Sorry, the comment form is closed at this time.