Jul 212017
 

Festival Ratha-yatra – San Francisco

Questo movimento è stato avviato da Sri Caitanya Mahaprabhu 500 anni fa (non udibile) … Prima di Lui da Sri Kṛṣṇa cinquemila anni fa. Sul campo di battaglia di Kurukṣetra parlò della grande Bhagavad-gītā. La maggior parte di voi hanno sentito il nome e (poco chiaro) noi abbiamo pubblicato la “Bhagavad-gītā così com’è.” La base di questo movimento per la coscienza di Kṛṣṇa è la “Bhagavad-gita così com’è.” Lo scopo della Bhagavad-gītā è ricordarvi che siete tutti parte di Dio, comprendendendo tutti gli esseri viventi, non solo gli esseri umani, ma anche altri che non sono esseri umani: gli animali, gli alberi, gli uccelli, gli esseri acquatici. Ovunque si trova forza vivente questa è parte integrante di Dio. Dio stesso è un essere vivente, ma come viene descritto nei Veda è il Supremo Essere vivente. Si dice nel Kaṭha Upaniṣad: “Nityo nityānāṁ cetanaś cetanānām”. Dio è uno degli esseri viventi, come noi, ma la differenza tra Dio e noi è questa: “Eko yo bahūnāṁ vidadhāti kāmān”, ovvero che un essere vivente sta mantenendo tutti gli altri esseri viventi. Quindi la nostra posizione è mantenuta da Dio e Dio è il mantenitore. La nostra posizione dunque è di esseri dominati e Dio è il Dominatore. Così la forma di vita umana è l’opportunità per liberarsi dal ciclo di nascita e morte, malattia e vecchiaia. Il movimento per la coscienza di Kṛṣṇa è fatto per educare le persone in questa grande scienza. Così abbiamo pubblicato già una ventina di libri, di quattrocento pagine ciascuno, per elaborare la scienza della coscienza di Kṛṣṇa. Così gli scienziati, i filosofi, potranno anche capire leggendo i nostri libri e ci saranno sempre più libri

This post has already been read 30 times

Sorry, the comment form is closed at this time.