Aug 312016
 

image

Bhagavad-Gita 7.2 — Nairobi, 28 ottobre 1975

Brahmānanda: Si dice che dai Veda apprendiamo che Krsna è illimitato, soprattutto quando ha svolto la Sua rāsa-līlā con le gopī. Quindi, se Krishna è illimitato, perché non ha…
Ospite indiano: …non Si è manifestato a tutto il mondo in modo che tutti gli esseri viventi avrebbero potuto avere le stesse opportunità di tornare a casa?
Brahmānanda: Perché Egli non Si manifesta a tutto il mondo così che tutti gli esseri viventi possano avere le stesse possibilità?
Prabhupāda: Sì, Egli si è manifestato a tutto il mondo, ma non hai occhi per vederlo. Questo è il vostro difetto. Krishna è presente ovunque. Ma è proprio come il Sole, presente nel cielo; perché tu non lo vedi ora? Eh? Rispondi a questo. Pensi che il Sole non sia nel cielo? Pensi che il Sole non ci sia? Vai sul tetto e vedi il Sole. Perché ti mostri come un mascalzone dicendo: “No, no, non c’è il Sole”? Sarà accettato da uomini colti? Siccome non puoi vedere il Sole, allora il Sole non c’è? Sarà accettato da qualche studioso erudito? Di notte non puoi vedere il Sole; quindi se dici a un qualsiasi uomo istruito, uno qualsiasi, che conosce le cose: “No, no, non c’è il Sole”, egli lo accetterà? Egli dirà: “Il Sole c’è. Tu, mascalzone, non puoi vederlo”. Questo è tutto. “Devi solo uscire dalla tua impertinenza. Allora potrai vedere”. Krishna ha detto: nāhaṁ prakāśaḥ sarvasya yoga-māyā-samāvṛtaḥ (BG 7.25). Egli non è visibile ai mascalzoni; ma uno che sa lo vede.
premāñjana-cchurita-bhakti-vilocanena
santaḥ sadaiva hṛdayeṣu vilokayanti
yaṁ śyāmasundaram acintya-guṇa…
(Bs. 5.38)
I devoti vedono sempre Krishna. Per loro Lui è sempre presente. E per i mascalzoni, non può essere visto. Questa è la differenza. Quindi non devi diventare mascalzone e allora vedrai. IĪśvaraḥ sarva-bhūtānāṁ hṛd-deśe arjuna tiṣṭhati (BG 18.61). Krishna è presente nel cuore di ognuno. Ma tu lo sai questo? Puoi vedere? Puoi parlare con Lui? E’ nel tuo cuore, Egli è presente. Ma con chi parla? teṣāṁ satata-yuktānāṁ bhajatāṁ prīti-pūrvakam dadāmi buddhi-yogaṁ tam (BG 10.10). Lui parla con il devoto impegnato 24 ore al Suo servizio. Sono citazioni della Bhagavad-gītā. Non leggi la Bhagavad-gītā? Per ogni cosa è richiesta una qualificazione. Perciò questo Movimento per la Coscienza di Krishna sta provando a qualificare le persone a vedere Krishna. Senza essere qualificati, come si può vedere? Ciò è richiesto: qualificazione.

This post has already been read 144 times

Sorry, the comment form is closed at this time.