Sync.com - private cloud
We recommend Sync.com for the security of your data

May 182016
 

image

Lettura dello Srimad Bhagavatan 7.9.24 — Mayapur, 2 marzo 1976

Questa è l’idea, di diventare servo, di diventare un servitore. Questo è l’ideale della civiltà umana. Ogni donna dovrebbe cercare di diventare servitrice del marito, e ogni uomo dovrebbe provare a diventare cento volte servitore di Kṛṣṇa. Questa è la civiltà indiana, non è che marito e moglie, hanno “uguali diritti.” In Europa, in America, il movimento è in corso, “Pari diritti”. Questa non è civiltà vedica. Civiltà vedica è il marito dovrebbe essere un servitore sincero di Kṛṣṇa, e la moglie dovrebbe essere una serva sincera del marito.
Quindi qui è detto, upanaya mam nija-bhṛtya-pārśvam (SB 7.9.24). Questo è la migliore associazione. Quando Narada Muni descrive come l’uomo dovrebbe comportarsi, e come la donna dovrebbe comportarsi… Stiamo discutendo ora nel nostro dittafono di registrazione. Sentirete che non vi è una tale cosa per diventare maestro. È inutile. Non si può diventare maestro. Ahankara-vimūḍhātmā kartāham iti manyate (BG 3.27). Non si può diventare maestro. Jīvera svarùpa haya Nitya Kṛṣṇa Dasa (CC Madhya 20.108-109). Uomo o donna, siamo tutti servitori di Kṛṣṇa. Dobbiamo ricevere formazione in quella piattaforma, come diventare il migliore servitore, non direttamente servo, ma servitore del servitore. Questo si chiama Parampara servitore. Il mio maestro spirituale è il servitore del suo maestro spirituale, e anch’io sono il servitore del mio maestro spirituale. Allo stesso modo, noi pensiamo “servo del servo.” Non vi è alcun dubbio di diventare… Questa è la malattia materiale (CC Madhya 13.80).
kṛṣṇa bhuliya jīva bhoga vāñchā kāre
pāsate māyā tāre jāpatīyā dhāre
Non appena diventiamo orgogliosi – “ora devo diventare maestro. Darò semplicemente ordine, e non seguo nessuno “-questa è maya.”
Così questa malattia va avanti, iniziando da Brahma fino alla formica. Prahlada Maharaja ha capito questa cosiddetta falsa prestigiosa posizione di diventare un maestro. Egli dice che “Sono abbastanza consapevole di questa cosa falsa. Gentilmente impegnami…” Nija-bhṛtya-pārśvam. Nija-bhṛtya-pārśvam significa proprio come apprendista. Apprendista, un’apprendista viene impegnato da un uomo esperto, a poco a poco, l’apprendista impara come fare le cose. Perciò egli dice, nija-bhṛtya-pārśvam. “Non è che subito divento un servitore molto esperto, ma mi permetta di…” La nostra istituzione ha un tale scopo. Se qualcuno viene qui, l’hotel gratuito, e accomodazione gratuita, allora venire in questa associazione è inutile. Egli deve imparare a servire. Nija-bhṛtya-pārśvam. Coloro che sono in servizio, si… dovrebbe imparare da colui che sta servendo 24 ore, allora poi una volta che si è unito all’istituzione, avrà successo. E se la prendiamo in questo modo “Qui c’è un istituzione dove possiamo dormire gratuitamente, vivere liberamente, e gratificazione dei sensi, quindi tutta l’istitutuzione andra in rovina. Fate attenzione. Tutti i GBC devono fare attenzione che questa mentalità non sia in aumento. Tutti dovrebbero essere molto desiderosi di servire, come imparare a servire. Nija-bhṛtya-pārśvam Poi la vita avrà successo. Grazie mille

This post has already been read 366 times

Sorry, the comment form is closed at this time.