Aug 262016
 

image

Bhagavad-Gita 2.13 — Pittsburgh, 8 settembre 1972

Quindi, come trasmigra l’anima? Supponiamo che dopo questa vita io ottenga una vita migliore, ciò è buono. Ma se ottengo una vita inferiore, allora qual è la condizione? Supponiamo che la prossima vita io ottenga la vita di un gatto o di un cane o di una mucca. Supponiamo che si ottenga di nuovo una nascita in America. Ma se cambiate il vostro corpo, allora le intere circostanze cambiano. Come essere umano ti viene data tutta la protezione da parte dello Stato, ma non appena si ha un altro corpo, che sia albero o animale, il trattamento è diverso. L’animale va al macello; gli alberi vengono tagliati. Non c’è protesta. Quindi questa è la condizione della vita materiale. A volte stiamo ottenendo una migliore condizione di vita, a volte stiamo ottenendo una condizione di vita minore. Non vi è alcuna garanzia. Questo dipenderà dal mio lavoro. E’ una cosa pratica. Anche in questa vita, se venite istruiti, allora il vostro futuro è molto bello. Se non si è istruiti, allora il vostro futuro non è così brillante. Allo stesso modo, di questa forma di vita umana, si può farne una soluzione a questo ripetersi di nascite e morti. E questa è l’unica attività della forma umana di vita: come uscire da queste condizioni materiali di vita, cioè nascita, morte, vecchiaia e malattia. Possiamo farne una soluzione. E questa soluzione è la coscienza di Krishna. Non appena si diventa coscienti di Krishna. Coscienza di Krishna significa che Krishna, il Supremo, è il Signore, Dio. E noi siamo parte integrante di Krishna. Questa è la coscienza di Krishna. Semplice da capire. Proprio come conoscete vostro padre, e i vostri fratelli e voi stessi. Voi siete tutti figli del padre. Quindi non è difficile da capire. Come il padre mantiene l’intera famiglia, allo stesso modo, Krishna, il Signore Supremo, o Dio, ha molti innumerevoli figli, gli esseri viventi, e sta mantenendo l’intera struttura, l’intera famiglia. Qual è la difficoltà? Il dovere successivo è quello di avere una coscienza sviluppata. Proprio come un buon figlio, quando prova: “Il padre ha fatto tanto per me. Devo ripagarlo, o almeno devo sentirmi in obbligo per ciò che mio padre ha fatto per me”, questo sentimento si chiama coscienza di Krishna. Quindi, per diventare coscienti di Krishna, abbiamo bisogno di capire solo tre cose:
bhoktāraṁ yajña-tapasāṁ
sarva-loka-maheśvaram
suhṛdaṁ sarva-bhūtānāṁ
jñātvā māṁ śāntim ṛcchati
(BG 5.29)
Ognuno di noi sta cercando di essere felice, soddisfatto. Questa è la lotta per l’esistenza. Ma se riusciamo a capire questi tre principi: che Dio è il Padre Supremo, Dio è il proprietario supremo, Dio è l’amico supremo, queste tre cose, se le si capisce, allora si diventa pacifici immediatamente. Immediatamente. Si stanno cercando amici per ottenere aiuto, tanti. Ma se semplicemente accettiamo Dio, Krishna, come amico, supremo amico, il problema dell’amicizia è risolto. Allo stesso modo, se accettiamo Dio come proprietario supremo, allora gli alti nostri problemi sono risolti. Perché sosteniamo falsamente la proprietà delle cose che appartengono a Dio. Sostenendo falsamente: “Questa terra, questa terra d’America, appartiene agli americani; la terra d’Africa appartiene agli africani”. No. Ogni terra appartiene a Dio. Noi siamo diversi figli di Dio in abiti diversi. Abbiamo diritto di godere della proprietà del padre, Dio, senza violare il diritto degli altri. Proprio come vivendo in una famiglia con tanti fratelli. Qualunque cosa il padre o la madre ci dà da mangiare, si mangia. Non usurpiamo il piatto altrui. Non è da famiglia civile. Allo stesso modo, se diventiamo coscienti di Dio, coscienti di Krishna, allora tutti i problemi del mondo – sociologici, religiosi, di sviluppo economico, politici – tutti saranno risolti. Questo è un dato di fatto. Quindi stiamo cercando di diffondere questo Movimento per la Coscienza di Krishna per il beneficio totale della società umana. Chiediamo alle persone intelligenti, in particolare alla comunità studentesca, di aderire a questo Movimento, cercare di capire scientificamente che cosa è questo Movimento. Abbiamo molti libri, almeno due dozzine di grandi libri voluminosi. Quind li potete leggere, potete cercare di capire questo Movimento, e unirvi a noi.
Grazie mille. Hare Krishna.

This post has already been read 76 times

Sorry, the comment form is closed at this time.