Jul 152017
 

Srimad Bhagavatam 01.08.31 – Los Angeles

Traduzione: “Mio caro Kṛṣṇa, Yaśodā prese una corda per legarti quando commettevi un offesa, E i tuoi occhi perturbati si inondavano di lacrime, che lavavano via il ​​mascara dai tuoi occhi. E avevi paura, anche se la paura personificata ha paura di Te. Questo spettacolo è sconcertante per me.”

Prabhupāda: Questa è anche un altra opulenza di Kṛṣṇa. Kṛṣṇa è pieno con sei tipi di opulenze. Quindi questa opulenza è bellezza, opulenza di bellezza. Kṛṣṇa ha sei perfezioni: tutte le ricchezze, ogni forza, ogni influenza, ogni conoscenza, ogni bellezza, ogni rinuncia. Quindi questa è l’opulenza della bellezza di Kṛṣṇa. Kṛṣṇa vuole che tutti …

Proprio come siamo, stiamo offrendo omaggi a Kṛṣṇa con rispetto e venerazione. Ma nessuno viene qui da Kṛṣṇa con una corda: “Kṛṣṇa, Tu sei un offensore. Dovrei legarti.” Nessuno viene. (Risate) Questa è un’altra prerogativa del devoto più perfetto. Sì. Kṛṣṇa vuole questo. Perché Lui è pieno di opulenza … Questa è anche un altra opulenza. Aṇor aṇīyān mahato mahīyān. Il grande del più grande e il piccolo del più piccolo. Questa è opulenza.

Così Kuntīdevī pensa delle opulenze di Kṛṣṇa, ma non osa di prendere la parte di Yaśodā. Questo non è possibile. Anche se Kuntīdevī le è capitato di essere la zia di Kṛṣṇa, ma non aveva questo privilegio … Questo privilegio è particolarmente dato a Yaśodāmāyi. Perché è una devota così avanzata, che ha ottenuto il diritto di castigare la Persona Suprema di Dio. Questa è una prerogativa speciale. Così Kuntīdevī stava semplicemente pensando al privilegio di Yaśodāmāyi, quanto fortunata e quanto privilegiata fosse, che avrebbe potuto minacciare la Persona Suprema di Dio, che è temuto perfino dalla paura personificata. Bhīr api yad bibheti (SB 1.8.31). Chi non ha paura di Kṛṣṇa? Tutti. Ma Kṛṣṇa ha paura di Yaśodāmāyi. Questa è la superecellenza di Kṛṣṇa.

Proprio come un altro nome di Kṛṣṇa è Madana-Mohana. Madana significa Cupido. Cupido incanta tutti. Cupido. E Kṛṣṇa incanta Cupido. Per questo il suo nome è Madana-Mohana. È così bello che perfino Cupido è incantato da Lui. Ma ancora una volta dall’altro lato, Kṛṣṇa, anche se bellissimo, incanta Cupido, ancora egli è incantato da Śrīmatī Rādhārāṇī. Pertanto il nome di Śrīmatī Rādhārāṇī è Madana-Mohana-mohinī. Kṛṣṇa è l’incantatore di Cupido, e Rādhārāṇī è l’incantatore di questo incantatore. Quindi questi sono alti gradi di comprensione spirituale nella coscienza di Kṛṣṇa. Non è finzione o immaginazione, intruglio. Sono fatti. Sono fatti. E ogni devoto può avere questi privilegi se è realmente avanzato. Se tu …

Non pensare che il privilegio che è stato dato a madre Yaśodā… se non proprio così, tutti possono avere questo privilegio. Se ami Kṛṣṇa come tuo figlio, allora avrai tale privilegio. Perché la madre ha avuto … perché la madre ama di più. Nessuno … In questo mondo materiale, non c’è paragone dell’amore della madre. Senza alcun cambio. Anche in questo mondo materiale. La madre ama il figlio, senza alcuna aspettativa reciproca, in generale. Anche se in questo mondo materiale è così inquinata, ancora a volte la madre pensa: “Il bambino crescerà. Diventerà un grande uomo. Guadagnarà soldi, e io prenderò.” C’è ancora qualche sentimento di scambio. Ma amando Kṛṣṇa, non esiste una sensazione di scambio. Questo si chiama amore puro. Anyābhilāṣitā-śūnyam (Bhakti-rasāmrta-sindhu 1.1.11), libero da ogni guadagno materiale.

This post has already been read 10 times

Sorry, the comment form is closed at this time.