Aug 162017
 
Domanda

Hare Krishna Manonatha Dasa, mi piacerebbe sapere una cosa. Krishna nella Bhagavad-Gita dice che tra migliaia di persone forse una cercherà la perfezione e tra coloro che la raggiungono raro è chi Lo conosce veramente. Io mi chiedo: Quando si conosce veramente Krishna? Cos’è la perfezione senza la vera conoscenza di Dio, Krishna?

Risposta

In questo momento tu pensi di essere un corpo materiale. Pensi di essere uomo, italiano, di appartenere a una cultura e a una storia.

Tutto questo e’ falso.

Tu non sei uomo, italiano, ne’ nulla di tutto questo. Tu sei un’anima spirituale che ha dimenticato di essere cio’ e crede di essere parte del mondo materiale.
Questo stato di coscienza confuso si chiama Maya, o falso. Non sei felice perche’ non stai vivendo una vita reale.

La coscienza di Krishna e’ il metodo sublime di realizzazione spirituale, e cioe’ che ti fa prima capire e poi realizzare la verita’.
Qual’e questa Verita’?
Che sei un’anima spirituale, che Dio esiste e si chiama Krishna, e che sia tu che Lui abitate eternamente nel mondo trascendentale.

Questa realizzazione non e’ uno stato intellettuale ma reale, tanto tangibili quanto le cose e le persone che vedi attorno a te.

La conoscenza e’ lo stadio iniziale sine-qua-non, e cioe’ imprescindibile.
Senza sapere come stanno le cose e’ come guidare una macchina a occhi chiusi. Di certo vai a sbattere.
La conoscenza si ottiene attraverso il Guru (il Maestro Spirituale) e le Sastra (le Scritture Autentiche).

Conoscere non e’ pero’ sufficiente. E’ necessaria la pratica delle discipline della Bhakti.

* Manonatha Dasa (ACBSP)

Fabien

Active User
Messaggi: 6
Iscritto il: mar gen 17, 2017, 5:36 pm
Contatta:

Rwanda

Come devo agire?

da Fabien » mer gen 18, 2017, 3:29 am

Hare Krishna Manonatha Dasa, grazie per le risposte. Chiare e semplici da capire come sempre. Comunque, dato che sono lontano da un tempio di Krishna non so come agire oltre a leggere le Scritture, fare i miei giri di Japa e possibilmente parlare con i devoti online. Pensavo di andare a meditare vicino casa mia per un po di tempo facendo ciò che posso per soddisfare Srila Prabhupada e Krishna: leggere il Libro di Krishna, l’unico libro cartaceo che ho di Srila Prabhupada, fare i giri di japa, offrire cibo a Krishna e cantare il maha-mantra Hare Krishna. L’ho già fatto in passato ma dopo un breve momento di felicità tutto è tornato come prima e ho fatto ritorno a casa dopo aver sentito dentro di me che da solo non avrei potuto farcela. Ho capito che il maestro spirituale è fondamentale per la vita spirituale, ma io non l’ho ancora. Perciò chiedo a te come devo agire.

Manonatha Dasa

Forum Admin
Messaggi: 56
Iscritto il: mer dic 28, 2016, 1:28 pm
Contatta:

United States of America

Re: Cos’è la perfezione?

da Manonatha Dasa » gio gen 19, 2017, 8:39 am

Caro Bhakta Fabien, Hare Krishna.

Mi fa piacere che trovi le mie risposte chiare e semplici. Quando si insegna ci si deve far capire e non mostrare la propria erudizione. A che serve dire tante belle cose se l’altro non ti capisce?

Quello di essere lontano da un tempio e’ una limitazione seria, pero’ non insormontabile. Grazie ad Internet puoi associarti con tanti devoti, fare servizio, crescere spiritualmente e, chissa’, un giorno essere tu ad aprire un tempio nella tua citta’.

Il maestro spirituale e’ necessario per due ragioni fondamentali: per ricevere istruzioni e per dargli servizio.
Grazie alle prime ricavi conoscenza e grazie al servizio ricavi la bhakti, o la devozione a Krishna.

Senza un maestro spirituale e’ di fatto impossibile avanzare nella vita spirituale.

Nel nostro Movimento ci sono circa 70 maestri spirituali iniziatori. Io sono uno di quelli.
Trovi qui sotto la lista dei nomi:
http://www.vrindavana.net/academy/list-initiating-gurus-iskcon/

Mi auguro che la tua ricerca vada a buon fine.

* Manonatha Dasa (ACBSP)

Fabien

Active User
Messaggi: 6
Iscritto il: mar gen 17, 2017, 5:36 pm
Contatta:

Rwanda

Chi mi accetterà?

da Fabien » gio gen 19, 2017, 6:00 pm

Hare Krishna Manonatha Dasa, Mi chiedo chi mi accetterà come discepolo, poiché non ho un maestro spirituale e non sono stato iniziato. Alcuni devoti mi hanno detto che quando arriva il momento il maestro arriva e sono d’accordo, ma penso: perché aspettare tanto e rischiare di non diventare coscienti di Krishna in questa stessa vita? Tuttavia so che non posso forzare nulla e anche se potessi non credo che sarebbe una buona cosa. Per questo mi chiedo chi mi accetterà.

Manonatha Dasa

Forum Admin
Messaggi: 56
Iscritto il: mer dic 28, 2016, 1:28 pm
Contatta:

United States of America

Re: Cos’è la perfezione?

da Manonatha Dasa » gio gen 19, 2017, 6:28 pm

Prima cerca il maestro spirituale e poi ti poni il problema se ti accetta o no.

Se non ti accetta e’ perche’ non sei un buon discepolo. Se e’ cosi’, allora chiedi cosa fai che non va e lo correggi.

Il Guru accetta tutti coloro che sono qualificati. Non e’ che il Guru non ti accetta perche’ si e’ svegliato male quella mattina.
Tu sii qualificato e lui ti accetta.

* Manonatha Dasa (ACBSP)

Fabien

Active User
Messaggi: 6
Iscritto il: mar gen 17, 2017, 5:36 pm
Contatta:

Rwanda

Re: Cos’è la perfezione?

da Fabien » gio gen 19, 2017, 7:25 pm

Hare Krishna, io sono qualificato? In base a cosa uno studente diventa discepolo di un maestro spirituale invece di un altro?

Manonatha Dasa

Forum Admin
Messaggi: 56
Iscritto il: mer dic 28, 2016, 1:28 pm
Contatta:

United States of America

Re: Cos’è la perfezione?

da Manonatha Dasa » ven gen 20, 2017, 10:14 pm

Facciamo un po’ di ordine.

Che vuol dire “essere qualficato” e in relazione a cosa?

Ad esempio se tu vuoi comprare una macchina, sei qualificato per andare a comprarla? Certo che si’. Puoi andarci, parlare, guardare. Chi te lo impedisce? Anzi I venditori sono tutti contenti che sei li’ perche sperano di vendertela.

Pero’ quando arriva il momento di pagare, se non hai i soldi allora non “sei qualificato”.

Non lo sarai per sempre? Certo che no, solo fino a quando avrai fatto i soldi necessari.
Quando li hai torni dalla concessionaria e quelli sono tutti contenti a vendertela.

Non c’e’ un solo tipo di qualificazioni ma diversi. Tanto per fare un esempio, non solo devi avere i soldi ma anche la patente.

Percio’ sei qualificato tu? Per cercare la vita spirituale, certamente. Per studiare, cantare Hare Krishna, fare servizio, lo sei, perche’ e un diritto/dovere di tutti. Nesssuno puo’ dirti, non sei qualificato a essere devoto di Krishnha, perche’ lo sei eternamente, per tua stessa natura spirituale.

Ora, sei qualificato per essere un discepolo?
Forse non ancora. Ammettendo che manchi di qualiifche, lo sarai per sempre? Certo che no, lo sarai fino a quando non le avrai sviluppate.

Per istruzioni e iniziazione, quando sei pronto dipende dal Guru.

Riprendiamo l’analogia della macchina.
Se tu dici al venditore, guarda, io non ho molti soldi, posso darti solo il 10% e il resto a rate. Qualcuno si fida e altri no. Trovi chi vuole aiutarti di piu’ e altri invece che ti dicono, torna quando hai tutti i soldi.
Ogni Guru ha il suo metodo di insegnamento e la sua visione di come aiutare il discepolo.

in base a cosa uno studente diventa discepolo di un maestro spirituale invece di un altro?

Questa e’ una domanda con molte risposte possibili.
A te credo sia piu’ utile sapere che il discepolo dovrebbe scegliere un Guru in base a quanto puo’ praticamente aiutarlo a essere un buon devoto.

* Manonatha Dasa (ACBSP)

Fabien

Active User
Messaggi: 6
Iscritto il: mar gen 17, 2017, 5:36 pm
Contatta:

Rwanda

Re: Cos’è la perfezione?

da Fabien » sab gen 21, 2017, 7:24 am

Hare Krishna, hai detto che forse non sono ancora qualificato, quindi tendo a non esserlo. Sono come l’acquirente che può dare solo una parte ed il resto a rate. Ora mi chiedo: cosa posso fare oltre a leggere i libri di Srila Prabhupada, fare i giri di japa, cantare Hare Krishna e cercare la compagnia dei devoti per ottenere la qualifica? Le istruzioni del Guru vengono dopo che uno diventa discepolo oppure anche prima? Ora vedo che anche se non sono tuo discepolo mi stai dando dei consigli, quasi istruzioni da seguire, ma non istruzioni, direttive. Ora io ho bisogno di qualcuno a cui dare servizio, potrei anche considerare Krishna il mio Maestro Spirituale o Srila Prabhupada, ma Krishna dice che è soddisfatto di più se uno serve il Suo devoto. Dunque dato che desidero che Krishna sia soddisfatto cerco di servire il Suo devoto, tuttavia Krishna dice anche che il servitore del servitore del devoto gli è molto caro ed io cerco il servitore del servitore di Krishna per poterlo servire, aiutarlo a far felice Krishna. Perciò chiedo a te Manonatha Dasa, dimmi per favore cosa devo fare per soddisfare il servitore del servitore di Krishna.

Manonatha Dasa

Forum Admin
Messaggi: 56
Iscritto il: mer dic 28, 2016, 1:28 pm
Contatta:

United States of America

Re: Cos’è la perfezione?

da Manonatha Dasa » sab gen 21, 2017, 3:30 pm

Hare Krishna, hai detto che forse non sono ancora qualificato, quindi tendo a non esserlo. Sono come l’acquirente che può dare solo una parte ed il resto a rate.

Nel Vedanta Sutra Srila Vyasadeva dice che la vita spirituale inizia facendo domande sulla Verita’ (athato brahma-jijnasa). E queste le stai facendo.
Srila Rupa Gosvami dice che la vita spirituale inizia quando uno la desidera (sraddha). E tu la stai desiderando.
Quindi hai iniziato.
Lo stesso Gosvami poi dice che ci si deve associare con i devoti (sadhu-sanga) e tu lo stai facendo, leggendo i libri e dialogando con i devoti grazie a questo grande strumento che si chiama Internet.
Poi si deve cercare il Guru (bhajana-kriya) e quello lo stai cercando.
Percio’ non sei fermo al punto di partenza.

Ora mi chiedo: cosa posso fare oltre a leggere i libri di Srila Prabhupada, fare i giri di japa, cantare Hare Krishna e cercare la compagnia dei devoti per ottenere la qualifica?

Continuare a farlo con regolarita’ e nella maniera giusta.
E’ come quando uno va in palestra perche’ vuole i muscoli. Non puo’ iscriversi e dopo 5 minuti tornare in direzione e dire, io ho pagato, dove stanno i miei muscoli?

Le istruzioni del Guru vengono dopo che uno diventa discepolo oppure anche prima? Ora vedo che anche se non sono tuo discepolo mi stai dando dei consigli, quasi istruzioni da seguire, ma non istruzioni, direttive.

Il Guru istruisce tutti, poi c’e’ chi lo ascolta con serieta’ e altri meno, perche’ non si sentono discepoli. Per questo e’ necessario accettare uno come Guru, perche’ poi lo si ascolta con serieta’ (pariprasna) e gli si offre servizio (seva).
Pero’ tavolta egli preferisce di non parlare con l’atteggiamento da Guru a chi non lo ha accettato come tale.
Tu non mi hai chiesto di essere mio discepolo per cui non ho ragione di darti istruzioni. Ciononostante, come vedi, sono disponbile a darti suggerimenti.
L’insegnamento e’ una scienza. Tante cose si capiscono e si e in grado di applicarle dopo molti anni che si pratica questa sacra missione.
Insegnare e’ fare il bene dello studente, in qualsiasi modo funzioni.

Ora io ho bisogno di qualcuno a cui dare servizio, potrei anche considerare Krishna il mio Maestro Spirituale o Srila Prabhupada, ma Krishna dice che è soddisfatto di più se uno serve il Suo devoto. Dunque dato che desidero che Krishna sia soddisfatto cerco di servire il Suo devoto, tuttavia Krishna dice anche che il servitore del servitore del devoto gli è molto caro ed io cerco il servitore del servitore di Krishna per poterlo servire, aiutarlo a far felice Krishna. Perciò chiedo a te Manonatha Dasa, dimmi per favore cosa devo fare per soddisfare il servitore del servitore di Krishna.

Da un nome a questo servitore del servitore di Krishna e lui ti dira’ cosa fare.
Tra l’altro un servizio te l’ho dato. Potresti partecipare di piu’ cercando piu’ documenti da inserire in Biblioteca o qui nel Forum. Diventando piu’ esperto potresti anche diventare uno dei nostri Bibliotecari. Il servizio non manca.

Sri Krishna e Srila Prabhupada sono gia’ i Guru di tutti. Non c’e’ un solo tipo di Guru, ma diversi. Tuttavia il sistema e’ che uno cerchi un maestro spirituale presente e che possa percepire, ascoltare, vedere, che istruisca e conceda iniziazione.


Ho bloccato questo argomento perche’ sta diventando molto lungo e poi siamo usciti fuori dal tema del titolo.
Aprine uno nuovo.

* Manonatha Dasa (ACBSP)

This post has already been read 43 times

Sorry, the comment form is closed at this time.