Apr 212017
 
Il più grande contributo alla società è la conoscenza

Srimad Bhagavatan 6.1.17 — Denver, 30 giugno 1975 Nitāi: “In questo mondo materiale, seguire il percorso dei puri devoti che sono ben educati e completamente dotati di qualifiche di prima classe, -poché hanno pienamente aderito al servizio di Nārāyaṇa come fosse la loro vita e anima- è certamente la cosa più propizia, senza alcun timore, […more]

Apr 212017
 
Più sviluppate la vostra coscienza e più diventate amanti della libertà

Srimad Bhagavatan 2.4.2 — Los Angeles, 26 giugno 1972 Virūḍhāṁ mamatām (SB 2.4.2). Virūḍhām. Proprio come alcuni grandi alberi che avete visto, che stanno retti per tanti, tanti anni. La radice si trattiene saldamente; l’avete visto, ne avete esperienza. L’impegno è quello di stare ritto per 10.000 anni, la radice fissata alla terra come nient’altro, […more]

Apr 212017
 
Cosa c'è di sbagliato se divento un cane

Srimad Bhagavatan 6.1.12 — Los Angeles, 25 giugno 1975 Si raccomanda adhayo, vyādhayaḥ (SB 6.1.12). Ci sono tre tipi di condizione miserabile -per tutti, non per una persona in particolare- adhyātmika, adhibhautika, adhidaivika. E non appena si ottiene questo corpo materiale, si dovrà soffrire. Quindi, se si vuole fermare questa sofferenza, allora si deve vivere […more]

Apr 212017
 
L'attaccamento alla famiglia è il più grande impedimento all'avanzamento nella Coscienza di Krishna

Srimad Bhagavatan 7.6.8 — New Vrindaban, 24 giugno 1976 Prabhupāda: In generale, la gente diventa troppo attaccata alla vita familiare. A volte dico che nei Paesi occidentali, ai giovani ragazzi che vengono alla coscienza di Krishna, che la loro unica grande risorsa è che non sono attaccati alla famiglia. Questa è veramente una buona qualifica. […more]

Apr 212017
 
Non possiamo inventare un nostro modo di avanzamento spirituale

Srimad Bhagavatan 7.6.2 — Toronto, 18 giugno 1976 Nel kṛte, significa nel Satya-yuga, quando la gente era abituata a vivere per un centinaio di migliaia di anni, in quel periodo era possibile. Proprio come Valmiki Muni: meditò per sessanta mila anni. In realtà questa meditazione, -dhyāna, dharana, pranayama, pratyahara…- il metodo dello yoga, è raccomandato […more]

Apr 212017
 
La nostra attenzione dovrebbe essere concentrata su come stiamo praticando la vita spirituale

Srimad Bhagavatan 2.3.19 — Los Angeles, 15 giugno 1972 Pradyumna: Lettura Spiegazione pagina 153, secondo paragrafo: “Il cammello è un genere di animale che prova piacere nel mangiare spine. Allo stesso modo, una persona che nella vita vuole godere in famiglia o nella vita mondana del cosiddetto godimento è paragonata al cammello. La vita materiale […more]

Apr 212017
 
L'intero schema della civiltà vedica è liberare la gente

Srimad Bhagavatan 1.5.13 — New Vrindaban, 13 giugno 1969 Prabhupāda: Ogni singola parola dello Śrīmad-Bhāgavatam corrisponde a volumi di spiegazione; ogni sola parola. Questo è lo Śrīmad-Bhāgavatam. Vidyā-bhāgavatāvadhi. La conoscenza verrà appresa quando si avrà capito lo Śrīmad-Bhāgavatam. Vidyā. Vidyā significa apprendere, non questa scienza, quella scienza. Quando si può capire lo Śrīmad-Bhāgavatam nella giusta […more]

Apr 212017
 
I devoti non possono essere ugualmente interessati al piacere

Srimad Bhagavatan 1.5.12-13 — New Vrindaban, 11 giugno 1969 Ora Vyāsadeva sta discutendo diversi tipi di letteratura. Egli ha spiegato che qualsiasi letteratura -ben composta dal punto di vista retorico, o poetico, metaforico, grammaticale- se non ci dà informazioni sulla Verità Assoluta, tale letteratura è inutile, e nessuna persona santa avrà alcun interesse a tale […more]